Esperto, recupero boschi molto difficile

I lavori di recupero dei boschi colpiti dall'eccezionale ondata di maltempo saranno molto complessi e difficili. Solo in Alto Adige il vento ha abbattuto almeno 1,5 milioni di metri cubi di legno, ovvero "la quantità che di solito viene tagliata in tre, se non in quattro anni", spiega Josef Schmiedhofer, il direttore del demanio della Provincia di Bolzano. Secondo l'esperto, "la sfida sarà soprattutto la logistica". "Il 40% - afferma Schmiedhofer - finirà come legna d'ardere, soprattutto come cippato nelle centrali di biomassa, il resto speriamo di poterlo vendere alle segherie". "In primis vanno messe a posto le infrastrutture. Molte strade forestali sono infatti franate. Il secondo problema logistico riguarda invece lo stoccaggio di queste immense quantità di tronchi", prosegue. "Impegneremo almeno tre anni per portare tutti questi alberi fuori dai boschi. Vista l'instabilità dei pendii, il lavoro sarà troppo pericoloso senza adeguati macchinari, conclude il direttore del demanio altoatesino.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

  • Giornate del Riesling
    RASSEGNE Giornate del Riesling
  • Robert Palfrader
    SPETTACOLI Robert Palfrader
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Senale-San Felice

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...